iPhone 5: le ultime notizie su come potrà essere

Come sarà l’iPhone 5? Sul mercato per la fine dell’anno



iPhone 5 ancora protagonista delle voci interminabili che non smettono di rincorrersi sul web. La sua presentazione, ormai assodata, avverrà il prossimo autunno anche se c’è chi sostiene sarà ad ottobre e chi parla invece di uno slittamento a novembre, ma l’attesa sarà comunque di qualche mese ancora.

Mesi in cui continueranno sicuramente ad emergere sempre più nuovi particolari su come potrebbe essere il prossimo melafonino, quello dei record, secondo le previsioni, quello che sbancherà sul mercato il prossimo sbaragliando la concorrenza.

Secondo alcune fonti cinesi, la produzione del nuovo iPhone sarebbe già cominciata e il modello mostrerebbe dei cambiamenti nel design della parte posteriore, la scocca, che ora dovrebbe essere realizzata in vetro, mentre qualche mese fa la notizia era che la parte posteriore del nuovo telefonino sarebbe stata realizzato in alluminio.

Le fonti confermano, inoltre, l’arrivo di un display Retina più grande, di un connettore dock più piccolo e di uno chassis ancora più sottile. A differenza di quanto visto nel prototipo trapelato in passato, mancherebbe però il piccolo foro segnalato tra l’obiettivo e il flash della fotocamera posteriore, di cui si era parlato tempo fa.

L’iPhone 5 sarà poi equipaggiato con iOS 6, monterà un display più generoso da 16:9, una fotocamera frontale migliorata e per la prima volta in HD. Il tutto racchiuso in un corpo decisamente più sottile rispetto a quello attuale, grazie alla tecnologica in-cell che sarà adottata, di cui si vocifera in queste ultime settimane.

Esattamente come l’ultimo iPad, inoltre, anche l’iPhone di sesta generazione potrebbe supportare le reti LTE. Il nuovo iPhone potrebbe inoltre integrare i chip NFC per i pagamenti wireless ed 1 GB di RAM, cioè il doppio di quella attualmente presente nell’iPhone 4S.

Per quanto riguarda tempi di disponibilità sul mercato ed eventuali prezzi, si ipotizza che se l’iPhone 5 venisse presentato fra ottobre e novembre, come anticipato, la sua vendita potrebbe arrivare per la fine dell’anno ai soliti prezzi che Apple ha stabilito per i propri iPhone e che dovrebbero aggirarsi fra i 600 euro e gli 800 euro. 

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il