BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Politecnico Milano brevetta metodo per monitorare sicurezza cavi

Al Politecnico di Milano è stato brevettato un dispositivo multi-elettrodo in grado di segnalare l'insorgenza di corrosione su armature, trefoli e barre metalliche delle opere in calcestruzzo armato precompresso o post-teso, mediante la misura de



Al Politecnico di Milano è stato brevettato un dispositivo multi-elettrodo in grado di segnalare l'insorgenza di corrosione su armature, trefoli e barre metalliche delle opere in calcestruzzo armato precompresso o post-teso, mediante la misura del potenziale elettrico dell'acciaio.

E' quanto annuncia in una nota lo stesso Politecnico, rilevando come il monitoraggio in continuo delle barre di acciaio del sistema permetta di intervenire in tempo utile per evitare la formazione di cricche responsabili di rotture improvvise e catastrofiche che mettono a repentaglio la vita delle persone, con un importante apporto alla sicurezza.

'Le strutture portanti di grandi opere dell'uomo sono soggette a gravi cedimenti causati spesso dalla corrosione delle barre di acciaio ad alta resistenza utilizzate come cavi di tensionamento o impiegate nel calcestruzzo armato precompresso o post-teso. Un fattore importante della prevenzione del rischio è la tempestiva manutenzione', dice il Politecnico, ricordando tra i più clamorosi crolli causati dall'usura dei cavi, quello della copertura della Congress Hall di Berlino (1980), quello della controsoffittatura di una piscina a Zurigo (1985) ed il crollo del ponte di Santo Stefano in provincia di Catania (1999).

Il dispositivo oggetto del brevetto, spiega ancora il Politecnico, è composto da una serie di singoli elettrodi di riferimento di tipo filiforme, di lunghezza variabile da 0.1 a 2 m, ognuno provvisto del proprio cavo di trasmissione del segnale, intrecciati tra loro a costituire un unico cavo multipolare dotato di apposita maglia di materiale polimerico resistente all'alcalinità del calcestruzzo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



pubblicato il