BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Crisi euro Luglio 2012: il ruolo della Germania e della Bce

Germania e Bce per salvare l’Euro? La situazione



In questi giorni in cui Spagna e Italia sono sotto attacco, gli investitori internazionali, soprattutto piccoli risparmiatori, rincorrono i titoli tedeschi anche se i tassi sono praticamente azzerati. I Bund decennali rendono l’1,17%, mentre quelli biennali addirittura hanno un tassi con percentuali negative.

Ma di fronte alla paura di perdere i propri risparmi, i titoli di Berlino diventano come l’oro. Nonostante il rendimento sia diventato per la prima volta in assoluto (per i titoli ad un anno) negativo, la domanda ha comunque superato l’offerta, segno della paura che in questi giorni sta dominando i mercati.

Il timore di un imminente default greco e i rischi crescenti per la Spagna e l’Italia, non lasciano presagire nulla di buono per l’euro. E in questo quadro, decisamente complesso, proprio Germania e Bce stanno giocando ruoli fondamentali.

Al momento non si capisce, in realtà, cosa voglia concretamente il governo tedesco, se vuol salvare l'euro o meno, e nessuno sa ancora come intenda procedere la Banca centrale europea. Si sa per certo che il presidente della Bce, Mario Draghi, ha detto a Le Monde che “l'euro è irreversibile, la Bce è molto aperta e non ha tabù” e che “non siamo in recessione”, da una parte, ma dall’altra, ha anche deciso che non accetterà più titoli di stato greci in garanzia.

Decisione singolare, considerando che qualche giorno prima Jörg Asmussen, socialdemocratico tedesco del direttorio Bce, aveva detto alla rivista Stern che bisogna “aver rispetto per gli sforzi greci”. Ma la Bce deve fare la sua parte e deve farla subito, perché ha strumenti straordinari a disposizione, alcuni ancora inutilizzati, per far fronte alla crisi. Ma se la Grecia uscirà o meno dall’Euro lo si saprà a settembre, quando parlerà la trojka (Commissione, Bce, Fmi).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il