BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Conti Deposito Agosto 2012: uno dei modi migliori e più sicuri per investire liquidità durante crisi

Scegliere i conti deposito per investire il proprio denaro



Per difendere la propria liquidità senza correre rischi di investimenti particolari, il prodotto preferito dagli italiani resta sempre il conto deposito, nonostante la mini patrimoniale che ha colpito anch’esso e nonostante i rendimenti siano calati rispetto all’anno scorso.

Eppure riescono comunque a raggiungere in alcuni casi anche il 4%, e più se si sceglie di vincolare la somma da investire per un lungo periodo, tipo 12 mesi. Molti italiani preferiscono rifugiarsi nei conto deposito perché rendono più di un conto tradizionale e comportano meno rischi di un altro tipo di investimento finanziario.

Secondo un'indagine di Facile.it, comparatore on line di RC auto, prestiti, mutui, conti e linee ADSL, che ha analizzato i preventivi di conto deposito arrivati sul sito negli ultimi mesi, in tempo di crisi gli italiani sono pronti a mettere al sicuro in media 19.000 euro, lasciandoli vincolati per 15 mesi.

A spingere verso il ricorso al conto deposito anche la riduzione delle aliquote fiscali sui depositi liberi o vincolati (passata dal 27% al 20%) e l'esenzione dall'imposta di bollo di 43,20 euro per tutte le giacenze di valore inferiore ai cinque mila euro.

 Favorevoli all'apertura di conti di deposito anche gli istituti bancari, che cercano di contendersi la liquidità dei correntisti, per la quale sono pronti a pagare fino al 4% per somme vincolate fino a 12 mesi. Molti preferiscono, inoltre, i conti deposito, perché in caso di un default della banca presso cui è attivato, la somma depositata è coperta da un fondo interbancario, che garantisce il rimborso fino a centomila euro.

Fra le nuove possibilità da osservare, buona è quella del Gruppo Deutsche Bank che mette a disposizione dei propri clienti il conto deposito Prestitempo. Questo conto offre un rendimento del 4,00 % lordo fino al 31 dicembre 2012 su tutte le somme depositate, senza vincoli, ma prevede l’obbligo di richiesta di una conto carta db di Deutsche Bank, la carta ricaricabile con IBAN della Banca, entro il 30 settembre 2012.

Prestitempo è un conto deposito senza spese, dato che non è previsto nessun contributo per l’apertura, gestione e trasferimento del denaro. Inoltre, l‘imposta di bollo è a carico della Deutsche Bank;offre un rendimento lordo del 4%; ha un tasso netto del 3,20%, garantito su tutte le somme depositate durante tutto il 2012, purché il conto sia sottoscritto entro il 30 settembre.
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il