BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Inter cinese e Milan Russo con Gazprom: i nuovi investimenti nel calcio italiano

Un nuovo stadio per l’Inter? Berlusconi vola in Russia



Nonostante la China Railway Construction Corp (Crcc) neghi la notizia di un accordo con l'Inter per l'acquisto di una quota del 15% della società nerazzurra, fonti vicine a casa Inter comunicano che proseguono gli incontri volti a perfezionare i dettagli del contratto tra l'Inter e gli investitori cinesi in relazione alla partecipazione di minoranza degli imprenditori cinesi e con la consociata China Railway Construction Corp. per la progettazione e costruzione del nuovo stadio dell'Inter.

Le stesse fonti sottolineano che il nuovo stadio dovrebbe essere realizzato a Milano, e precisamente a San Donato. Intanto Silvio Berlusconi vola in Russia, ospite per alcuni giorni dell’amico Vladimir Putin.

Durante l'incontro si parlerà della crisi internazionale, del difficile momento in Siria ma si parlerà anche della cessione di quote di minoranza del club rossonero al colosso del gas Gazprom. Non sarebbe la prima volta che il nome di Gazprom viene accostato al Milan ma al contrario delle precedenti occasioni, ma ora Berlusconi sembra davvero intenzionato a cercare un investitore straniero da far entrare in società.

Già a metà giugno si era parlato insistentemente di un interessamento al Milan da parte di Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum, primo ministro e vice presidente degli Emirati Arabi Uniti e governatore di Dubai. Interessamento poi smentito.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il