BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?



Aggiungici alle tue cerchie (clicca su Segui):

Bando concorso nuovi insegnanti a settembre 2012: regole e chi potrà partecipare

Chi e come potrà accedere al nuovo concorso per la scuola: il regolamento


Pronti ad entrare nella scuole 12.000 nuovi assunti: a distanza di 13 anni, dal 1999, dall’ultimo concorso bandito per la scuola, ne arriva uno nuovo che per i docenti scolastici. Complessivamente saranno 11.892 le cattedre a concorso.

Ma non solo, perché le novità per la scuola prevedono anche un nuovo regolamento del sistema di valutazione nazionale. Parte, infatti, il sistema di valutazione nazionale che riguarda più precisamente, secondo quanto riportato da un nuovo decreto, ‘l'istituzione e la disciplina del Sistema nazionale di valutazione in materia di istruzione e formazione delle istituzioni scolastiche e formative, comprese le scuole paritarie’.

Il Sistema sarà caratterizzato da una collaborazione di tre istituzioni: l'Invalsi (l'Istituto nazionale per la valutazione del sistema di istruzione e formazione), che coordina; l'Indire (l'Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa), che sostiene le scuole nei piani di miglioramento e gli Ispettori, che collaborano nella fase di valutazione esterna delle scuole.

Una delle principlai novità sarà l'autovalutazione delle scuole, determinata sulla base di dati forniti dal sistema informativo del Miur, dall'Invalsi e dalle stesse scuole. Intanto le assunzioni per la scuola a tempo indeterminato, da definire entro il 31 agosto, per l'anno scolastico 2012-2013, riguardano in particolare 1.213 dirigenti scolastici e 21.112 unità di personale docente ed educativo.

La pubblicazione del bando di concorso è prevista per il 24 settembre, sarà per titoli ed esami, su base regionale e porterà alla copertura di 11.892 cattedre nelle scuole statali di ogni ordine e grado, risultanti vacanti e disponibili. Inoltre, altrettanti posti saranno messi a disposizione dal Miur attingendo dalle attuali graduatorie.

Il concorso si svolgerà a partire da una prova selettiva da svolgersi alla fine di ottobre, con test uguali per tutte le classi di concorso. A gennaio sarà la volta della prova scritta, a seguire si terrà la prova orale e successivamente saranno pubblicate le graduatorie in tempo utile per l'immissione in ruolo per l'anno scolasti 2013-2014.




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il 27/08/2012 alle ore 08:12