iPhone 5 a settembre, iPad Mini ad Ottobre secondo ultime notizie

12 settembre il grande giorno dell’iPhone 5. E l’iPad Mini?



Qualche settimana fa l’annuncio del loro arrivo era stato quasi congiunto: l’iPhone 5 avrebbe dovuto debuttare il 12 settembre, per arrivare poi sul mercato ad ottobre, e a distanza di pochi giorni lo avrebbe seguito il tanto atteso iPad Mini.

Ora però le ultime notizie smentiscono questi tempi: sì, l’iPhone 5 sarà ufficialmente presentato il 12 settembre, ma il grande giorno dell’iPad Mini sarà ad ottobre. Dunque, solo dopo il lancio del nuovo iPhone 5 Apple annuncerà il secondo evento e l'iPad mini con display di meno di 8 pollici.

Anche il sito AllThingsD conferma che Apple ha organizzato due eventi separati, uno a settembre e l’altro ad ottobre, per presentare rispettivamente l’iPhone 5 e l’iPad Mini e il sito AllThingsD non si è mai sbagliato riguardo le notizie Apple. Lo scorso anno è stato il primo a confermare l’esistenza del keynote del 4 ottobre riguardante l’iPhone 4S.

In ordine di tempo, la prima conferenza stampa è stata organizzata per il 12 settembre e riguarderà la presentazione ufficiale del nuovo iPhone di sesta generazione, chiamato per il momento iPhone 5. Il prossimo melafonino dovrebbe avere il processore Apple A5X dual core con frequenza operativa di 1 Ghz, un design più sottile rispetto a quello dell’iPhone 4 e iPhone 4S, un display multi touch da circa 4 pollici e una fotocamera posteriore da 8 megapixel.

Per l’iPad Mini, invece, AllThingsD conferma che la casa di Cupertino ha organizzato un evento apposito per il mese di ottobre, anche se per il momento non è ancora nota una data precisa. Nonostante però i due nuovi device Apple saranno 'separati alla nascita' il loro destino sarà unito dalla presenza di iOs6, prossima evoluzione del sistema operativo di iPad, iPhone ed iPod Touch, che presenta diverse modifiche rispetto alla versione precedente, a partire dalle Mappe, un nuovo sistema di cartografia con relativa applicazione, che promette di essere meglio definita e leggibile sia nei disegni che nei testi, nonché più veloce e fluida anche nel fare zoom e nello spostarsi, e che sarà in 3D.

Questa nuova app sarà anche un navigatore, seguendoci tramite GPS e avvertendoci quando dobbiamo svoltare tramite messaggi vocali e cartelli a schermo. Il nuovo Mappe promette anche di tenerci aggiornati sullo stato del traffico, mostrandoci rallentamenti, ingorghi ed incidenti.
 

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il