BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Evasione fiscale: controlli conti correnti dal 21 ottobre 2012 bloccati per ragioni di Privacy

Controllo evasione fisco tramite conti correnti: al momento tutto bloccato



Dopo la prima ondata, nei mesi scorsi, di controlli a tappeto in tutta Italia per scovare i furbetti del Fisco, ripartono gli accertamenti all’indomani di un’estate ormai trascorsa. E c’è chi vorrebbe ripartire dai conti correnti.

Il sistema per stanare gli evasori vorrebbe essere quello di accedere ai conti correnti, cosa però scorretta e che viola il diritto al privacy. secondo il Garante della Privacy. L'Authority ha infatti bloccato la comunicazione dei dati dalle banche all'Agenzia delle Entrate, fino a quando non si troverà una soluzione che riesca anche a tutelare il contribuente.

Questa ‘opposizione’ da parte del Garante potrebbe, dunque, bloccare i controlli. Ciò che renderebbe particolarmente ‘pericoloso’ il controllo dei conti correnti dei singoli contribuenti sarebbe il passaggio delle informazioni dagli istituti di credito ai controllori fiscali, passaggio che potrebbe facilmente esporre ad eventuali attacchi hacker.

Per evitare questo problema, l'Agenzia delle Entrate, tramite la società informativa Sogei, dovrà rivedere il sistema di trasmissione dei dati, accogliendo le indicazioni del Garante.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il