BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Crisi euro ed economia: Moody's pronta a tagliare rating Ue che passa ad outlook negativo

Moody's: al ribasso l'outlook sull'Unione Europea



Moody's annuncia di aver rivisto al ribasso, da stabile a negativo, l’outlook sul merito di credito ‘Aaa’ di lungo periodo dell’Unione europea (Ue). La decisione rispecchia l’outlook negativo assegnato alla ‘Aaa’ dei principali paesi del gruppo, come Germania, Francia, Regno Unito e Olanda, che da sole contano per circa il 45% del budget.

Gli analisti di Moody’s sono convinti che ha senso giudicare il merito di credito dell’Unione europea dallo stato di salute dei paesi membri più forti. L’outlook dell'Unione Europea può quindi tornare stabile se gli outlook dei paesi chiave con rating Aaa torneranno a essere stabili, spiega l'agenzia riconoscendo che il profilo di credito dell'Ue è rafforzato dalle misure strutturali in atto e ritenendo ragionevole assumere che la probabilità di un default dell'Ue è pari a quella dei paesi con il rating più alto.

Un eventuale downgrade dell'Ue potrebbe verificarsi se il rating di alcuni paesi venisse ridotto, in seguito all'indebolimento dell'impegno dei paesi membri verso l'Ue e a cambiamenti del quadro di bilancio che conducano a una gestione meno prudente. Il 23 luglio 2012 Moody’s aveva cambiato a negativo l’outlook sul rating ‘Aaa’ della Germania e dell’Olanda.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il