BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sanatoria immigrati settembre 2012: come fare domanda, modulo e pagamento per regolarizzazione

Al via sanatoria degli immigrati: cosa fare



Da venerdì 7 settembre i datori di lavoro potranno versare il contributo per la regolarizzazione dei lavoratori stranieri,m per poi presentare via internet, tra il 15 settembre e il 15 ottobre, le domande di emersione.

Secondo le stime, questa sanatoria per gli immigrati potrebbe interessare quasi mezzo milione di lavoratori. Basti pensare che la sanatoria precedente, del 2009, che interessava solo colf e badanti, ha visto la presentazione di 300 mila domande di regolarizzazione.

Questa volta sono interessati tutti i settori produttivi (commercio, servizi ecc.) e tra questi l'edilizia e l'agricoltura, che impiegano centinaia di migliaia di immigrati irregolari. Il contributo da versare è di mille euro a lavoratore, che vanno versati presso gli sportelli di qualunque agente della riscossione, nelle banche convenzionate o negli uffici postali utilizzando un modello f24 ‘Versamenti con elementi identificativi’, che dovrà essere compilato seguendo le indicazioni dell’Agenzia delle Entrate, con i dati del datore e del lavoratore, l’importo e il codice del versamento.

Secondo l’indicazione dell’Agenzia, nella sezione Contribuente dovranno essere riportati i dati anagrafici e il codice fiscale del datore di lavoro che effettua il versamento; nella sezione erario ed altro bisognerà compilare una riga per ognuno dei lavoratori che si vogliono mettere in regola; il campo tipo va riempito con la lettera R; nel campo Elementi Identificativi dovrà essere riportato il numero di passaporto o di un documento equipollente del lavoratore (se ha più di 17 caratteri, vannoindicati solo i primi 17); nel campo Codice, i datori di lavoro domestico devono scrivere REDO, gli altri datori di lavoro subordinato RESU; mentre nel campo Anno di riferimento dovrà essere inserito 2012, e in quello Importo a debito versati 1000euro.

Per scaricare il modulo cliccare qui:


http://www.stranieriinitalia.it/images/modello4set2012.pdf

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il