Alcoa: chiusura rimandata. Si cercano soluzioni. Spunta Klesch tra possibili acquirenti

Alcoa: ancora proteste. La situazione



Continuano i disordini intorno alla questione sul destino dell’Alcoae ed è stato annunciato lo slittamento di un mese, rispetto al termine previsto inizialmente dall'azienda del 15 ottobre, il completamento della procedura di spegnimento dell'impianto Alcoa di Portovesme.

Il ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, ha precisato: “Alcoa è uno dei casi aziendali che seguo più da vicino. Vi garantisco il mio impegno personale diretto a trovare una soluzione”. Intanto la stessa Alcoa sarebbe disponibile a negoziare con Klesch, l'unica azienda ad avere manifestato finora interesse per lo stabilimento di Portovesme.

La multinazionale dell'alluminio sarebbe disposta ad aprire un vero e proprio negoziato con Klesch (dopo che i colloqui si erano interrotti a giugno). L'altra azienda in campo è la svizzera Glencore, che tuttavia ha manifestato il suo interessamento solo attraverso il ministero dello Sviluppo.

E Alcoa si sarebbe detta disponibile a trattare con chiunque manifesti interesse. Il segretario nazionale della Fim-Cisl, Marco Bentivogli, ha detto che ieri “al termine dell'incontro dopo l'illustrazione dell'esito dei verbali sottoscritti dal ministero dello Sviluppo economico, dalla Regione Sardegna e dalla Provincia Carbonia Iglesias tra i lavoratori si è diffusa una grandissima delusione per il risultati raggiunti. Un approdo non giudicato sufficiente dai sindacati, che non lo hanno sottoscritto”.

I lavoratori dell’Alcoa, intanto, hanno deciso di occupare il traghetto che li riportava a casa, da Roma, entrando nel porto di Olbia. Al momento ci sono circa 350 lavoratori sulla nave e protestano battendo i loro elmetti.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il