BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Ristrutturazione casa 50% 2012: mutui e prestiti domanda in forte crescita

Mutui e prestiti per ristrutturare casa: chi li richiede e importo medio



Crescono sempre più le richieste di mutui e finanziamenti per gli interventi di ristrutturazione case, tanto che, secondo quanto riportato dal portale MutuiOnline.it, nel primo semestre 2012 l’81,2% dei mutui erogati hanno avuto ad oggetto l’acquisto della prima casa, seguono, con il 6,6% l’acquisto della seconda casa, la ricostruzione (4,2%), la sostituzione o a surroga (4,1%) e il consolidamento o la liquidità (3,9%).

Tra le tipologie di mutuo preferite dagli italiani, quello a tasso variabile che, infatti, rappresenta il 45,2% delle scelte, e il variabile con cap, scelto dal 25,2% degli italiani. Il fisso si attesta al 24% delle preferenze seguito, a distanza, dal tasso misto (5,6%).

Per quanto riguarda i prestiti, invece, il 27,5% lo richiede per ristrutturare casa, acquistare un auto nuova o a km zero (15,5%) o per arredare casa (12,6%). L’importo medio richiesto supera di poco gli 11 mila euro e la durata è, nel 19,8% dei casi), pari a 60 mesi.

Facendo un identikit di un richiedente finanziamento, solitamente chi contrae un mutuo ha, nel 40,5% dei casi, un’età compresa tra i 36 e 40 anni, vive al Nord (nel 51,2% dei casi), e la richiesta media erogata è pari a poco più di 129 mila euro da pagare per 30 e 40 anni (35,4%).

Ricordiamo, inoltre, che con il Dl Sviluppo 2012, per le spese di riqualificazione energetica degli edifici sostenute dall'1 gennaio al 30 giugno 2013 la detrazione scende dal 55 al 50%, mentre fino al 31 dicembre 2012 resta valida la detrazione pari al 55%.

Hanno diritto al bonus non solo i proprietari dell'immobile ma anche gli inquilini o i parenti dei proprietari, la detrazione spetta a chi sostiene le spese. Per ottenere i bonus, il contribuente dovrà innanzitutto pagare sempre tutto con bonifico bancario considerando che la data del pagamento è quella che conta ai fini: i lavori quindi non vanno ultimati entro il 30 giugno 2012 ma vanno pagati entro quella data.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il