BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Test professioni sanitarie università: commenti negativi e proteste su domande prova 2012

Test ‘inutile’ per l’accesso alle professioni sanitarie: le critiche dei candidati



Usciranno martedì 18 settembre i risultati dei test di ingresso alle facoltà universitarie per le professioni sanitarie. I candidati sono stati in totale 2.936: 1.613 per i 150 posti di Infermieristica, 286 per i 20 di Ostetricia, 364 per i 10 di Logopedia, 167 per 10 di Tecnica della riabilitazione psichiatrica, 154 per i 20 di Igiene dentale, 210 per i 15 di Tecniche di laboratorio, 139 per i 20 di Assistenza sanitaria.

Nell’attesa degli esiti piovono già commenti negativi e proteste sulle domande selezionate per le prove: tante le critiche alle domande che, come riferito da tanti candidati, vertevano su film e fumetti, c'erano domande su De Chirico e, in generale, su artisti e letterati, la logica era inesistente, le domande di cultura generale erano difficili mentre più fattibili sono risultati i quiz di chimica e delle altre materie scientifiche.

Dopo lo spread, torna il tema della crisi e agli aspiranti infermieri è stato chiesto il significato della parola default. Secondo un candidato, si è trattato di un “Test inutile. Sapere cose di cinema e fumetti non serve a nulla per un sanitario”.

E infatti nel test era presente, ad esempio, anche un quesito su Gassman ed è stato chiesto il nome del regista de ‘La ricerca della felicità’.

Per essere ammessi alla facoltà prescelta, per i candidati dovrà essere valutato il punteggio iniziale derivante dal voto della maturità (dai 20 punti per chi ha conseguito il voto di 100 e lode a 0,25 punti di chi ha ottenuto il voto di 60), al quale sarà aggiunto il risultato del test composto da 140 quesiti a risposta multipla relativi alle materie dei quiz psicoattitudinale, di cultura scientifica, di cultura generale e religiosa (cultura umanistica, storia, religione, inglese).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il