BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati: soluzione problema entro Ottobre con disegno legge Damiano. Ma è scontro

Franceschini: “Esodati in cima alle priorità”



Mentre il Pdl ha detto no, bloccando di fatto il percorso alla Camera del disegno di legge sui lavoratori cosiddetti esodati, perchè nel partito c’è chi si oppone ad esso, decisione fortemente criticata dai partiti, alla Camera dei deputati, il Pd rilancia la proposta di legge di Cesare Damiano, già approvata in Commissione Lavoro della Camera dei deputati, “Una legge che va portata a conclusione”, secondo Damiano.

E Dario Franceschini, capogruppo alla Camera, promette: “Noi insisteremo per la calendarizzazione, il Pdl non ha voluto per settembre, ma noi insisteremo per ottobre. La nostra non è una bandiera, ma una necessità, quella di risolvere il problema esodati”.

La proposta di legge, infatti, nasce per essere di riferimento e non per stravolgere la Riforma Fornero, a detta dello stesso Damiano. Gran parte dei problemi si possono risolvere, infatti, stando dentro la riforma Fornero. Franceschini sostiene ancora: “Noi vorremmo costruire un consenso molto ampio con tutte le forze, quelle a sostegno e non del governo Monti.

Queste persone sono in cima alle priorità. I numeri su questo tema hanno fatto un gran male, qui si parla di riconoscere un diritto. I numeri vengono dopo”. Donata Lenzi e Marialuisa Gnecchi, deputate del Pd, spiegano come dal varo della riforma delle pensioni in poi la situazione si sia aggravata perchè per il riconoscimento della condizione di esodati sono state imposte norme restrittive.

Per questo Franceschini ritiene ora che “L'essenziale è che venga riconosciuto un diritto. Poi si può intervenire gradualmente per risolvere la questione”  e auspica una calendarizazione ad ottobre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il