BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Test professioni sanitarie 2012: ricorsi pronti. Polemiche su punteggi e graduatorie

Polemiche e ricorsi: i risultati dei test delle professioni sanitarie



Non solo critiche e polemiche per i test di Medicina, anche quelli per le Professioni Sanitarie stanno creando non poco scompiglio tanto che sono pronti a partire già una serie di ricorsi.

I risultati e le graduatorie del Test professioni sanitarie 2012 sono già stati pubblicati da diverse università e anche se ne mancano ancora alcune, non mancano invece le polemiche, che erano già nate al momento stesso del test a causa dei contenuti delle domande decisamente poco pertinenti alle professioni sanitarie.

Molti hanno infatti dichiarato di aver dovuto rispondere a domande di cultura generale, economia, cinema e tv. E non mancheranno i ricorsi al Tar, come del resto già l'anno scorso è accaduto, quando la rilevazione di errori di impaginazione, segnalati alla commissione, portò al ricorso.

Federico Micheli dell’Udu spiegò che: “Tra le domande di logica e cultura generale alcuni testi non erano posizionati in corrispondenza dei quesiti a cui facevano riferimento; la commissione ha comunicato così che quelle 4 domande non sarebbero state considerate, ma cambiare in corsa crea confusione senza contare che è stato alterato il peso delle varie materie”.

Di qui il ricorso al Tar. Quest’anno non sembrano esserci state domande particolarmente bizzarre, ma decisamente inutili e poco adatte a chi deve fare queste professioni si.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il