BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa: è ancora polemica sui test. Ultimo caso per la prova a Modena di Venerdì 21 settembre

Tfa: le proteste di candidati dell’Università di Modena. Cos’è successo



Mentre si continua a parlare di nuovo concorso per la scuola 2012, fra polemiche, proteste, modifiche e spiegazioni per quanto riguarda i requisiti necessari, continuano ancora anche le polemiche sui Tfa, i tirocini formativi attivi pensati per chi vuole iniziarsi al mondo dell’insegnamento e diventare professore.

Dopo proteste contro lo svolgimento della prova, errata presentata ai candidati e i numerosi ricorsi piovuti, per la prova che si è svolta alla Facoltà di Ingegneria di Modena, i candidati chiedono chiarezza.

I 680 candidati dovevano sostenere la prova di accesso per 35 posti al tirocinio formativo attivo utile all'ammissione in ruolo come professore di tecnologia nelle scuole primarie e secondarie, ma le domande contenute nel test non erano attinenti al programma ma vertevano su materie come architettura, chimica e fisica senza invece riguardare materiali, energia e sistemi elettrici e elettronici come stabilito dal bando.

I candidati hanno così chiesto l’intervento dei carabinieri e una di loro ha detto: “Siamo increduli per questa surreale messa in scena all’interno di una prestigiosa Università italiana dalla quale ricavi la percezione della trasparenza e dell'imparzialità.

Dopo ciò che ho vissuto, mi sento offesa, delusa, amareggiata e vorrei capire se qualcuno, nome e cognome, emergerà con le proprie responsabilità per risarcire onesti cittadini e contribuenti di questo sfregio morale”. I candidati annunciano che sarà la magistratura ad esprimersi su quanto è avvenuto all’Università di Modena e Reggio.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il