BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Spread Btp-Bund e crisi euro: Spagna protagonista tra ipotesi salvataggio, banche e finanziaria

Spagna sotto stress. Monti sull’Italia



Dopo la Grecia, tornata nell’occhio del ciclone, è la Spagna ad essere l’osservata speciale dell’eurozona adesso e sono in tanti a chiedersi cosa accadrà nelle prossime ore. Secondo alcuni analisti, il picchio della crisi spagnola, che coinciderà con la richiesta di aiuti all'Ue da parte di Madrid, sarà l'inizio di una nuova fase di assestamento degli assetti politico-finanziari del vecchio continente.

Mentre oggi il governo di Rajoy dovrebbe votare una legge finanziaria varata all'insegna delle misure di austerity che prevede 39 miliardi di euro tra tagli alla spesa e aumenti fiscali, domani lo stesso governo renderà noti i risultati degli stress test sulle banche. Sarà la seconda mossa che porterà alla richiesta di aiuti.

Al momento, Bruxelles ha stanziato 100 miliardi di euro e Madrid ha lasciato intendere che ne avrebbe utilizzati 60 per salvare il suo sistema bancario. Ma la cifra è probabilmente destinata a salire.

Intanto dall’assemblea dell’Onu, il premier italiano, Mario Monti, torna a parlare della crisi, sostenendo che “Quella che stiamo vivendo non è un ricorrente squilibrio ciclico: è la peggiore e più grave crisi della storia dell’Unione Europea. Le altri crisi hanno minacciato di cacciare l’Europa indietro, nel passato. Ma ogni volta gli europei hanno trovato il modo di continuare il cammino apertosi oltre 50 anni fa”.

Oggi, ha aggiunto il premier, “il mondo ha imparato quanto essenziale sia una Europa forte e credibile per affrontare le sfide globali dell’economia e della sicurezza. E quanto sia importante l’area Euro nella ripresa dell’economia mondiale”. E sull’Italia: “continuerà a fare la sua parte a favore di una maggiore sostenibilità di bilancio e per aumentare il potenziale di crescita”. E sostiene: “Sono abbastanza sicuro: l'Italia non rischia più di infiammare la crisi del debito”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il