BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sciopero oggi 28 settembre 2012 dipendenti pubblici, sanità, trasporti e università. Orari e città.

Sciopero oggi statali, medici, enti locali, università. Trasporti e scuola esclusi.



E' stato indetto per oggi, venerdì 28 settembre, lo sciopero generale che coinvolgerà il pubblico impiego, i lavoratori dell’Università, della ricerca, dei Conservatori e delle Accademie. Lo sciopero è stato indetto da CGIL e UIL per protestare contro i tagli della spending review.

Secondoo la CGIL scuola, non sono accettabili i “tagli agli organici, ai finanziamenti, le soppressioni degli Enti, l’aumento delle tasse universitarie. Sulla spending review, dagli esuberi ai percorsi di mobilità fino alla questione dei precari a rischio cessazione, il governo e il ministro Patroni Griffi mantengono la totale rigidità, prescindendo dalle pesantissime ricadute sul fronte occupazionale e della tenuta dei servizi ai cittadini”.

Anche i medici partecipano allo sciopero dei servizi pubblici: “Vanno fermati i tagli alla sanità, ha affermato Massimo Cozza, segretario nazionale Fp Cgil medici, arrivati con Tremonti e Monti a circa 22 miliardi nel triennio 2012-2014 e la svalutazione del merito professionale, subordinato alla cattiva politica partitica regionale, come prevista nel decreto sanità”.

Lo sciopero non riguarda i trasporti (ad eccezione degli addetti dell'Anas e delle società del gruppo, come la società Stretto di Messina) e la scuola (che invece sciopererà il 12 ottobre). Qualche disagio previsto a Roma, per la manifestazione di protesta con corteo che potrebbe creare disagi al traffico: il corteo partirà alle 9 da Piazza Esedra e terminerà in piazza Santissimi Apostoli.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il