BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati: ancora blocco lavori in commissione per Decreto. Mancano i dati dal Governo

Esodati: bloccati di nuovo lavori a causa dei ritardi del governo



Ancora tutto ferma per la risoluzione della questione esodati: dopo aver trovato misure e coperture per la prima platea di 65mila salvaguardati, si pensa ora agli altri 55mila individuati e per cui non esiste ancora un decreto, nonostante il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, abbia assicurato di esserci al lavoro.

Solo qualche giorno fa era stato annunciato l’approdo del suddetto decreto in Aula per l’8 ottobre ma ecco un altro problema: i lavori in Commissione Lavoro della Camera si sono bloccati a causa dei dati ufficiali che il governo non ha fornito.

Si tratta di un ritardo a causa del quale non si può procedere all'esame di diversi filoni che riguardano le modifiche alla vigente normativa in materia di requisiti di accesso al trattamento pensionistico (testo Damiano, Dozzo, Paladini) per l'insufficienza, e in alcuni casi l'assenza, dei dati e dei chiarimenti richiesti al dicastero dell'Economia e delle Finanze.

Il presidente della Commissione, Silvano Moffa, sottolinea come il “regolamento della Camera preveda che i dati siano forniti dal Governo alle Commissioni ai fini dello svolgimento dell’istruttoria legislativa e che lo stesso Governo ha l’obbligo di trasmetterli oppure indicare gli eventuali motivi ostativi” e che la “Commissione non ha potuto disporre dei dati per procedere nei lavori e tutti i gruppi parlamentari rappresentati nell'ufficio di presidenza hanno manifestato l'esigenza di intraprendere un'iniziativa formale nei confronti del Governo”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il