BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Borse, Spread Btp-Bund più basso, nuovi tagli dei tassi: previsioni per fine 2012 analisti

Borse e spread: andamento attuale e previsioni



Ieri lo spread tra il Btp e il Bund si è attestato a 375 punti base e il tasso sul decennale italiano in rialzo al 5,17%. Il differenziale tra Spagna e Germania è tornato sopra i 460 punti base (463) con il rendimento dei Bonos al 6,05%, e sono tornate a volare basse le Borse europee.

A parte Londra (+0,08%), giù Parigi, Milano (-0,5% entrambe) e Madrid (-1%) che nella prima parte della seduta era la migliore. Tra i titoli in sofferenza, con il differenziale salito a 373 punti per i Btp e a 454 punti per i Bonos spagnoli. Tra i titoli più in sofferenza si segnalano i bancari, dalla portoghese Banco Espirito Santo (-2,89%) a Banco Popular EspAnol (-2,63%), Caixabank (-2,29%) e Bankia (-1,97%).

Giù anche Credit Agricole (-1,37%), SocGen (-1,23%) e Bbva (-0,58%). E in questo scenario si prevedono nuovi tagli ai tassi dell’eurozona. Secondo un’analisi del Sole24Ore, i mercati finanziari dovrebbero proseguire la fase di riequilibro, guidati dalle manovre espansive riavviate sia dalla Banca centrale europea che dalla Federal Reserve Usa, nonostante i timori ancora legati alla tenuta del sistema bancario e dei conti pubblici di Spagna e Grecia, negli Usa, alla corsa alle elezioni presidenziali del 6 novembre e, in Cina, alla frenata del settore industriale.

E così, mentre lo spread dovrebbe essere destinato a scendere, per i prossimi mesi si prevedono buoni andamenti per gli indici azionari e le Commodities.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il