BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati: nuovo decreto se domande pensione supereranno i 55mila del Dl Fornero

Allo studio un secondo decreto per gli esodati



In molti hanno lanciato l’allarme pensioni a causa dell’accorpamento Inps, Inpdap ed Enpala, ma il presidente dell’Inps Antonio Mastropasqua ci ha tenuto a rassicurare quanti temono di non riuscire a ricevere la pensione per mancanza di risorse e ha anche annunciato che sarà possibile fare un nuovo decreto o trovare una soluzione se le domande presentate entro il 21 novembre da parte degli esodati dovessero superare i numeri previsti dal decreto Fornero.

Mastropasqua ha detto che “Le domande verranno esaminate dall’Inps e dalle Direzioni provinciali del lavoro per verificare se sussistano i requisiti. A valle di questo screening si potrà vedere se qualcuno rimarrà fuori e quindi se il governo o il Parlamento dovranno intervenire, oppure se saranno tutti tutelati”.

Dopo la valutazione delle richieste, ha aggiunto, “si potrà vedere se qualcuno rimarrà fuori e quindi se il governo o il Parlamento dovranno intervenire, oppure se saranno stati tutti tutelati”.

Poi ha ribadito “Non si scherza con le pensioni e con i pensionati” assicurando che con l'operazione si razionalizzano e si contengono le spese. Mastrapasqua ha comunque assicurato di aver disposto un monitoraggio, con un ritorno in tempi brevi, per sapere se è vero che delle amministrazioni non pagavano e, nel caso, quali sono.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il