BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Quote latte: decreto Legge 2012 con nuove regole per pagare le vecchie multe. Le novità

Nuovo decreto quote latte per vecchie multe: cosa cambierà



Pare sia pronto ad arrivare un nuovo decreto del ministero dell’Economia che detta nuove regole sulle modalità di riscossione delle vecchie multe delle quote latte. Si tratta di un provvedimento che arriverebbe a risolvere sia una questione delicata per il settore agricoltura, sia per il Paese intero.

Ad annunciare la novità il ministro delle Politiche agricole, Mario Catania. Si tratta di un arretrato di 4 miliardi di cui circa 700 milioni esigibili. Secondo quanto spiegato da Catania, poi, le funzioni saranno ripartite tra Equitalia e Agea che farà ricorso a soggetti giuridici abilitati alla riscossione e per questo indirà delle gare per individuarli.

C’è poi la questione dell'etichetta supertrasparente, che Coldiretti, l'organizzazione agricola da sempre dalla parte dell’adozione dell'indicazione obbligatoria dell'origine dei prodotti, chiede con forza. In merito a questa questione, Catania ritiene ‘sacrosanto’ l'obiettivo della trasparenza sull'origine dei prodotti ma sottolinea che “la regolamentazione va fatta a livello europeo perchè non è materia di legislazione libera da parte degli Stati membri”.

Il ministro precisa poi che “sull'etichetta non siamo all'anno zero, già oggi in base alla normativa comunitaria più della metà, in valore, della produzione agricola e alimentare ha l'indicazione d'origine obbligatoria: ortofrutta, carni bovine, olio vergine ed extravergine, latte fresco, e tutte le produzioni Dop e Igp”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il