BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Quinto Conto Energia: polemiche incentivi. Per Conto Energia Termico ci siamo quasi

Conto energia termico pronto ad arrivare mentre continuano polemiche su Quinto conto energia



Il GSE, Gestore dei Servizi Energetici, ha pubblicato la graduatoria degli impianti fotovoltaici iscritti al Registro in posizione tale da rientrare nei limiti di costo.

Per gli impianti ammessi in graduatoria come impianti in esercizio, il termine di 15 giorni solari entro cui il Soggetto Responsabile è tenuto a far pervenire al GSE la richiesta di concessione della tariffa incentivante decorre dalla data odierna, data di pubblicazione della graduatoria.

Ma non sono tardati ad arrivare i commenti negativi, come “Il Quinto Conto Energia si configura come un evidente fallimento”, secondo l’ATER, Associazione tecnici energie rinnovabili (Ater).

Secondo l’Associazione, infatti, il dato più sorprendente e allarmante è l’enorme contrazione del mercato delle istallazioni di taglia piccola industria/condominio (quella tra i 400 kW e i 20-30 kW). Si è infatti ridotta da un volume stimabile in oltre 3.000 MW/anno a 400 MW.

Il settore fotovoltaico non è, dunque, riuscito a superare i problemi e l’elevata incertezza che regole di accesso, come ad esempio l’obbligo di certificazione energetica, hanno  creato. ATER, inoltre, lamenta che i grandi impianti assorbono il 50% della potenza a registro con meno del 10% dei progetti, circa 300, e lamenta in particolare che il registro sia stato aperto troppo presto, in un momento in cui il mercato non aveva ancora fatto proprie le nuove regole nè programmato iniziative.

Intanto, dovrebbe essere pronto ad arrivare il Conto energia termico: la notizia è stata comunicata dai ministeri interessati intervenuti agli Stati generali delle rinnovabili. Restano però problemi di convivenze con le detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie portate dal 36 al 50% ed è ora necessario capire come evitare possibili truffe.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il