BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ilva Taranto: chiusa entro 5 giorni. Clini contro i magistrati

Clini: “Lo spegnimento dell'Ilva in 5 giorni è impossibile”



L’Ilva di Taranto dovrà  avviare le procedure di spegnimento degli impianti dell'area a caldo sequestrati il 26 luglio perché inquinanti, in cinque giorni, ottemperando così al decreto del gip e alla successiva ordinanza del tribunale del riesame.

L'ultimatum all'Ilva arriva dalla Procura che ha fatto notificare una direttiva con la quale avvisa, tra l'altro, che in caso di inottemperanza da parte dell'azienda, i custodi potranno nominare ausiliari procedendo senza ulteriori indugi allo spegnimento degli impianti.

Ma il ministro dell’ambiente Corrado Clini rilancia e protesta: “Lo spegnimento dell'Ilva in 5 giorni è impossibile perché si tratta di un impianto molto complesso tant'è che la Procura chiede l'avvio dei processi” e annuncia che l'Autorizzazione Integrata Ambientale sarà pronta la settimana prossima.

“L'Aia, continua il ministro Clini, è lo strumento che la legge stabilisce per consentire l'esercizio delle attività industriali. Non sono molto sorpreso per questa decisione della Procura, decisione che già era stata presa. Naturalmente dal momento in cui ci sarà la nuova Aia la Procura stessa dovrà verificare se le condizioni dell'Autorizzazione soddisfino anche i requisiti di sicurezza e protezione dell'ambiente che la Procura ha stabilito. Io mi auguro che ci siano convergenze. Sono fiducioso”.

Nessun commento ufficiale, intanto, è giunto da parte dell'Ilva all'ultimatum della procura di Taranto che impone entro l'11 ottobre l'avvio delle fasi di spegnimento degli impianti sequestrati, ma da fonti vicine all'azienda si apprende che la produzione è al minimo e si stanno facendo delle riunioni per decidere il da farsi. Il provvedimento della procura impone un termine per dare effettiva esecutività al sequestro che è stato disposto il 26 luglio scorso dal gip Patrizia Todisco.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il