BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Crisi euro: Grecia sempre più a rischio. Oggi al via nuovo fondo Salva Stati

Al via nuovo fondo Salva Stati. Settimana cruciale per la Grecia



Oggi in Lussemburgo si tiene la prima assemblea del comitato dei governatori dell’Esm, il meccanismo europeo di stabilità. Alla riunione partecipano i ministri delle Finanze della zona euro che firmeranno l’atto di nascita del nuovo fondo salva stati per i Paesi in difficoltà che sarà operativo non appena gli Stati membri avranno versato il loro contributo e che potrà contare su un portafoglio complessivo da 500 miliardi di euro.

Il fondo avrà, inoltre, la possibilità di intervenire ricapitalizzando direttamente le banche della zona euro in difficoltà, in cambio di impegni presi dai Paesi richiedenti sostegno e riforma strutturali da attuare.

E, contestualmente al via del nuovo fondo, inizia oggi anche una settimana cruciale per la Grecia, perché dagli sviluppi politici dipenderà la sostenibilità o meno della sua economia.

Oggi a Lussemburgo il ministro delle Finanze greco Yannis Stournaras avrà il difficile compito di convincere i suoi colleghi dell'Eurogruppo che non è lontano un accordo con la troika (Fmi, Ue e Bce) mentre domani il primo ministro Antonis Samaras dovrà ottenere il massimo sostegno politico possibile dalla visita del cancelliere tedesco Angela Merkel ad Atene, visita che coincide con il momento più critico del problema greco.

Il premier ellenico, che spera in una soluzione globale e definitiva della questione prima del Vertice europeo del 18 ottobre, vorrà discutere dei principali: dal prolungamento del periodo di risanamento economico, alla riduzione dei tassi d'interesse, ad un nuovo taglio del debito.

Secondo Samaras infatti la Grecia avrebbe soldi a sufficienza fino a novembre poi le casse elleniche sarebbero completamente vuote e lo Stato non sarebbe quindi in grado di affrontare alcuna spesa. Uno scenario terribile quindi si potrebbe profilare in Grecia già nei prossimi 30 giorni. La chiave di salvezza per Atene sarebbero gli aiuti attualmente oggetto di discussione con la Troika.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il