BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati: manifestazione oggi 9 Ottobre davanti a Parlamento mentre si discute legge Damiano

Sindacati in protesta davanti al Parlamento: cosa chiedono



Mentre si discute della proposta Damiano, che vuole allargare la platea degli esodati e modificare, in via sperimentale la riforma delle pensioni firmata dal ministro Fornero, riportando in vita la possibilità di andare in pensione a 58 anni e con 35 anni di contributi, almeno fino al 2017, è in programma per questa mattina, martedì 9 ottobre, davanti al Parlamento, una manifestazione di protesta organizzata dalle sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil.

I sindacati chiedono al Parlamento di accelerare la discussione e l’approvazione di una legge che ampli la salvaguardia dai nuovi requisiti pensionistici per i lavoratori esodati, a partire dal testo del disegno di legge unificato, approvato all’unanimità dalla Commissione lavoro della Camera dei deputati, e ritengono che la questione dei lavoratori esodati, delle ricongiunzioni onerose e della proroga delle deroghe già previste dal D.lgs 503/92 rappresentino una vera e propria emergenza sociale, cui deve essere data una risposta definitiva e strutturale in tempi brevi .

Cil  Cisl e Uil ritengono inammissibile che migliaia di lavoratori possano trovarsi senza lavoro, senza ammortizzatori sociali e senza pensione e per questi motivi, a partire dalle ore 10.00, hanno organizzato un presidio davanti al Parlamento, in piazza Montecitorio a Roma per sollecitare i gruppi parlamentari a trovare soluzioni in tempi brevi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il