Due italiani su tre non hanno mai usato Internet

Eurostat ha pubblicato oggi i risultati di una ricerca sull'uso e sulla diffusione di Internet tra la popolazione europea



Domani è il "grande giorno" nel quale verrà lanciato il dominio .eu. In preparazione all'evento Eurostat, l'istituto europeo di statistica, ha pubblicato oggi i risultati di una ricerca sull'uso e sulla diffusione di Internet tra la popolazione europea. Com'era prevedibile, la nostra povera Italia ha fatto registrare risultati avvilenti, con il 62 per cento degli abitanti (vale a dire circa i due terzi) che internet non l'ha mai vista neanche da lontano.

Una media, questa, superiore di ben 20 punti a quella europea (43%) e che posiziona l'Italia in fondo alla classifica dei Paesi connessi, sopra i pochi altri che sono riusciti a fare peggio (Grecia, Cipro, Repubblica Ceca e Portogallo). Se la cavano meglio le nostre aziende, ma di poco: il 92 per cento di loro ha un sito internet ma, nella maggior parte dei casi si tratta di mere brochure poco sfruttabili e sfruttate per farsi pubblicità on line e soprattutto per fare e-commerce. E sbaglia l'Ansa, nell'affermare che ciò si deve soprattutto al fatto che "fare affari su Internet è senza dubbio più difficile nella penisola, visto che i consumatori italiani che fanno spese sul Web sono ancora una ristretta cerchia": caratteristica prima dell'e-commerce è proprio quella di trascendere i confini geografici dei mercati nazionali. Dunque le aziende potrebbero tranquillamente investire sul commercio elettronico e rivolgersi ad altri mercati oltre quello italiano, facendo affari in attesa che anche i nostri connazionali escano dall'età della pietra.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il