BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Riforma del lavoro 2012 Fornero-Monti: le prime modifiche annunciate dal Ministro

Riforma Lavoro 2012: le novità dal ministro Fornero



Si torna a parlare di Riforma del Lavoro e arrivano le prime modifiche alle norme varate dal ministro Fornero. Si parte dai contratti a termine che si avviano a scadenza e per cui si sta pensando di ridurre il più possibile gli intervalli di attesa imposti tra un rinnovo e l'altro.

Il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, ha così annunciato il primo intervento di correzione della riforma in vigore da meno di tre mesi, un ridisegno delle regole sulla flessibilità in entrata e in uscita, l'avvio dei nuovi ammortizzatori sociali e l'apprendistato.

Il ministro del Lavoro Fornero annuncia comunque la disponibilità a discutere ogni punto con il mondo delle imprese, ma annuncia anche “la convinzione che non si smantella una riforma sulla presunzione che non funziona”.

La riforma del Lavoro Monti- Fornero si propone di realizzare un mercato del lavoro inclusivo e dinamico, volto ad aumentare l’occupazione, in particolare di giovani e donne, oggi ai margini o del tutto esclusi dal mercato; a ridurre i tempi della transizione tra scuola e lavoro e tra disoccupazione e occupazione; a contribuire alla crescita della produttività; a stimolare lo sviluppo e la competitività delle imprese, anche attraverso il sostegno all’occupabilità dei lavoratori; a creare un sistema di tutele più universalistico.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il