BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Btp Italia: i rendimenti dei titoli e obbligazioni agganciati ad inflazione

Btp Italia e obbligazioni: consigliati i prodotti legati all’inflazioni. I motivi



Resta ancora un giorno per poter acquistare Btp Italia, si chiude infatti domani 18 ottobre la terza emissione dell'unico btp indicizzato all'inflazione italiana. I risparmiatori potranno sottoscrivere i titoli btp Italia, con cedole semestrali e durata quadriennale.

Il Btp Italia può essere acquistato online in asta ad un prezzo fisso a 100 e un tasso reale minimo garantito, mentre il trattamento fiscale è uguale a qualsiasi altro titolo di stato, con ritenuta del 12,50% che resta comunque agevolata rispetto alla ritenuta del 20% applicata alle obbligazioni bancarie e societarie. L'acquisto del BTp Italia avviene in asta per la prima volta anche attraverso l'home banking predisposto per la modalità del trading.

La piattaforma elettronica è quella del MoT di Borsa Italiana-Lse. E’ possibile acquistare Btp Italia recandosi alla propria Banca o presso le Poste Italiane. Inoltre, il risparmiatore che acquista e detiene il titolo sino alla sua scadenza riceve un premio fedeltà pari allo 0,4% lordo.

Non solo Btp Italia: tutti i prodotti attualmente legati all’inflazione italiana vengono consigliati dagli esperti, sia perché preservano il capitale, sia perchè offrono una cedola fissa anche del 3%. E così anche le obbligazioni indicizzate all'aumento del costo della vita vengono visti come oggetti del desiderio dagli investitori.

Secondo Claudio Izzo, partner di B&I Consulting, una società indipendente di consulenza agli investimenti, “I titoli inflation linked sono molto efficienti e non dovrebbero mai mancare all'interno di un portafoglio obbligazionario.

Soprattutto da quando le misure di politica monetaria molto espansiva decise dalle principali banche centrali del mondo hanno posto le basi per una possibile fiammata dei prezzi nel momento in cui la situazione economica generale tornerà a normalizzarsi”.

Attualmente, infatti, le obbligazioni agganciate alla corsa dei prezzi garantiscono un rendimento che va dal 4,47% del Btp Italia (in ipotesi di inflazione media del periodo al 2%, ma almeno un punto in più con tassi più elevati), al 5,35% del Btp Inflation linked in scadenza nel settembre del 2021, nel medesimo scenario di aumento del costo della vita.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il