BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Trimestrali 2012 Borsa Usa Ottobre: Google e Morgan Stanley. Un quadro contrastato

Ultimo trimestre negativo per Morgan Stanley e Google: i dati



Titoli Usa a picco nell’ultimo trimestre dell’anno: crollano Morgan Stanley e Google. Nel terzo trimestre dell’anno Morgan Stanley ha registrato  perdite per 1,02 miliardi di dollari, o 55 centesimi per azione, contro un profitto di 2,2 miliardi, o 1,15 dollari per azione, di un anno fa.

Il fatturato nello stesso periodo è stato di 5,29 miliardi, in calo del 46% dai 9,89 miliardi dell'anno scorso. I ricavi dell'attività sul fisso e trading di commodities hanno registrato un miglioramento del 36% a 1,5 miliardi di dollari, mentre la divisione Institutional Securities, che include l'investment banking, ha registrato un calo delle entrate del 79% a 1,38 miliardi. Google invece è crollato in borsa e ha perso l'8%.

Secondo i dati diffusi, il terzo trimestre è stato chiuso con un utile netto di 2,18 miliardi, rispetto ai 2,73 miliardi dello stesso periodo del 2011. Nel periodo il motore di ricerca ha totalizzato un fatturato di 14,10 miliardi (+45% rispetto al 2011).

I titoli di Google sono sospesi in attesa che la società completi la compilazione dei dati del terzo trimestre, attesi dopo la chiusura di Borsa. Poi, dopo due ore, una volta riprese le contrattazioni, il titolo ha perso l'8%. Google ha inoltre comunicato un guadagno di 2,18 miliardi di dollari o 6,53 dollari per azione, nei tre mesi conclusi a settembre.

L'utile netto dello scorso anno era stato di 2,73 miliardi di dollari, 8,33 dollari per azione. La compagnia ha registrato una caduta in Borsa del 9%, a 687,30 dollari per azione, prima che i titoli fossero sospesi. Gli analisti avevano previsto 10,63 dollari per azione.
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il