BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Legge 104: disabili ancora colpiti nella Legge di Stabilità

Nuova tassa sui cani guida in nuova legge Stabilità? La novità



Mentre è stato deciso il blocco della tassazione sulle pensioni di invalidità che nella prima bozza sarebbe scattata sopra i 15mila euro di reddito ed è saltata anche la norma che aveva ridotto i permessi e la retribuzione per i dipendenti pubblici che utilizzano i tre giorni di permesso mensile previsti dalla legge 104 in favore dell'assistenza a parenti disabili, con grande soddisfazione da parte di molti, arriva un’altra brutta sorpresa per gli invalidi.

Sembra, infatti, che nella nuova Legge di stabilità sia contenuta una norma che introduce una tassa sui cani-guida per i non vedenti. L’Ente Nazionale Protezione Animali spiega “Qualsiasi ipotesi di tassare gli animali o di trasformarli in un indicatore della capacità di acquisto delle famiglie italiane ci trova assolutamente contrari. Gli animali, infatti, sono esseri che non possono in alcun modo essere assimilati ai beni di lusso.

Come è possibile anche solo immaginare di equiparare un cane o un gatto a uno yacht, a una macchina di grossa cilindrata o a un'abitazione di pregio?

Nello specifico, la tassa su ogni animale da compagnia costituisce un abuso inaccettabile; sui cani guida per non vedenti, in particolare, rappresenterebbe una vera e propria mostruosità poiché, oltre a colpire gli animali, andrebbe a danneggiare una categoria sociale estremamente vulnerabile. Una categoria che ha bisogno del nostro sostegno e non di immotivati, illogici, assurdi provvedimenti punitivi" .

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il