Legge di Stabilità 2012: detrazioni in base all'Isee tra le modifiche proposte

Nuova Legge Stabilità: le modifiche allo studio



Taglio aliquote Irpef, aumento di un punto dell’Iva a partire da luglio 2013, detrazioni fiscali: sono queste le misure più discusse, insieme all’aumento degli orari di lavoro per gli insegnanti, della nuova Legge di Stabilità e per cui si stanno pensando già delle modifiche.

A partire dalle detrazioni Irpef per cui si parla di una revisione selettiva. A tal proposito, il ministro dell’Economia, Vittorio Grilli, ha proposto una soluzione agganciata al reddito Isee, l'indicatore di capacità economica, per definire le soglie di detrazioni e deduzioni, una sorta di Iseef fiscale. Criticata anche la retroattività, che vale circa 900 milioni.

In realtà l'impatto sul 2013, calcolato dalla relazione tecnica, è di 1,9 miliardi. Il governo aveva valutato la possibilità di eliminare la retroattività facendo saltare il calo dell'aliquota Irpef da 27 al 26% ma alla fine la misura è saltata. Le novità allo studio potrebbero riguardare una rimodulazione interna della stretta, differenziando l'impatto per le voci di spesa.

Nonostante la nuova stangata che scaturirà dall’aumento dell’Iva e dal taglio retroattivo delle detrazioni, compensata solo in parte dalla miniriduzione dell’Irpef, una delle misure che sta facendo più discutere è quella che riguarda la scuola.

Particolarmente agguerrito il Pd, con Pier Luigi Bersani che ha addirittura minacciato di non votare il provvedimento se le norme relative all’aumento di 6 ore dell’orario degli insegnanti, a stipendi invariati, non verranno cancellate.
 

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il