BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni 2013: novità per numerose categorie con aumento anni e contributi. Mossa a sorpresa Fornero

Novità pensioni per alcune categorie: quali sono e cambiamenti



Mentre si continua a parlare di controriforma delle pensioni per riuscire a rianticipare la possibilità di uscita dal lavoro rispetto alle  nuove norme imposte dalla riforma Fornero, spuntano novità a sorpresa.

Queste riguardano essenzialmente tutte le categorie rimaste fuori dalla riforma del dicembre scorso, quella approvata con il decreto salva Italia, per cui, per esempio, i ballerini dovranno restare sulle punte un anno in più e la loro giovane età pensionabile dovrebbe superare la soglia dei 45 anni, prevista finora, per attestarsi a quota 46.

Un anno in più per andare in pensione anche per gli attori che dovranno salutare le scene non più a 63 anni ma a 64, mentre le donne passeranno gradualmente da 58 a 64.

Cantanti, sportivi, piloti marittimi, poligrafici, spedizionieri doganali e pure i minatori dovranno lasciare non più a 55 ma a 56 anni. Novità dovrebbero arrivare anche per i settori Difesa e Sicurezza: per militari e forze dell'ordine, l'età pensionabile sale, infatti, da 60 a 62 anni. Cosa che però ha suscitato non poche polemiche. 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il