BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Legge di stabilità 2012: detrazioni da non modificare. No riduzione tasse Irpef non aumentare iva

Irpef, Iva e altre misure Legge di Stabilità 2012-2013: la commissione finanze dice no



La Commissione Finanze dice no: no alla retroattività della stretta sulle detrazioni e deduzioni Irpef e sulla determinazione del reddito di impresa agricola, contenute nella legge di Stabilità.

Secondo la Commissione, il governo dovrà destinare tutte le risorse disponibili alla sterilizzazione dell'aumento dell'Iva in arrivo per il primo luglio 2013, correggendo le misure Irpef modulando meglio la combinazione tra interventi Irpef e quelli in materia di Iva.

Questo intervenendo solo sul primo scaglione Irpef (aliquota dal 23 al 22%) ed eliminando la retroattività su detrazioni e deduzioni. L'intervento sulle agevolazioni fiscali, sempre secondo il parere espresso dalla commissione, dovrà essere operato dal governo all'interno della delega fiscale in discussione al Senato.

La Commissione chiede, inoltre, di specificare meglio la franchigia di 250 euro applicabile alle spese per le attività sportive che già oggi scontano un tetto di spesa di 210 euro. In questo modo la detrazione viene nei fatti cancellata.

Da cancellare, poi, secondo la Commissione, la stretta sulle cooperative sociali, mentre sulla Tobin tax la commissione chiede di distinguere, a parità di gettito complessivo, l'aliquota applicabile alle compravendite relative ad azioni da quella applicabile alle transazioni di strumenti finanziari derivati. Il no arriva anche per l’aumento dell’Iva che si ripercuoterà nelle tasche dei cittadini come una vera e propria stangata.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il