BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Vaccino antinfluenzale 2012: prima del blocco alcuni possono averlo fatto. Ecco una storia vera

Ritirati i vaccini antinfluenzali ma molti li hanno fatti: come fare



Il Ministero della Salute e dall'AIFA ha subitaneamente diffuso il ritiro dei vaccini antinfluenzali per l’influenza di stagione a scopo cautelativo ma molte dosi sono state comunque utilizzate.

I vaccini vietati sono Agrippal; Influpozzi sub unità; Influpozzi adiuvato; Fluad, prodotti dall'azienda Novartis. L'AIFA, sulla base della documentazione presentata dall'azienda, ha poi stabilito la necessità di ulteriori verifiche circa la qualità e la sicurezza degli stessi, dal momento che questi potrebbero presentare una aumentata reattogenicità, cioé la capacità di indurre effetti collaterali e reazioni indesiderate.

Ma chi lo ha usato ha avvertito sintomi di malessere, come Lina Agostani, 73 anni, giornalista in pensione, che ha fatto l'antinfluenzale messo al bando. Immediatamente ha sentito gola e vene gonfie, collo rigido e un gran mal di testa. Il problema è che il ministero non ha detto cosa fare e i medici non sanno come curare la paziente.

Lina ha saputo che le avevano iniettato il vaccino appena vietato diverse ore dopo aver cominciato a star male, dopo che nella notte si era svegliata molto sudata e indolenzita, tanto da non poter muovere il collo e le gambe.

Dal ministero non ha ricevuto alcuna indicazioni o un aiuto, quindi ha deciso di rivolgersi al medico curante e la dottoressa era preoccupatissima, ma proprio lei le ha ha spiegato che nessuno di loro aveva ricevuto indicazioni, per cui non le ha dato potuto darle alcun farmaco, solo le ha prescritto una serie di esami, soprattutto sulla coagulazione del sangue.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il