BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Conti deposito: nuove tasse più alte e imposta di bollo nel 2013. Novità e cambiamenti

Cosa cambia dal 2013 per i titolari di conti deposito



Nuova stangata in arrivo dal primo gennaio 2013 per i titoli di conti deposito: l'imposta di bollo sui conti deposito, infatti, passerà dallo 0,10% allo 0,15% annuo sulle somme depositate, con un minimo di 34,2 euro e senza alcun tetto massimo, diversamente da quest'anno, in cui esiste un tetto massimo 1.200 euro.

Un aumento di ben il 50%, previsto dal decreto fiscale approvato dal governo il 24 febbraio scorso. Questi aumenti influiranno non poco sui bilanci degli italiani, considerando anche che sono rimaste ormai pochissime le banche che pagano il bollo ai clienti.

Le principali attualmente sono Banca Carige, Banca Ifis, Banca Sistema, Iw Bank, Bcc For Web (ovvero la Bcc di Fornacette), Privat Bank e Banco Popolare.

Molte altre banche, come CheBanca! o Mediolanum, invece nei mesi scorsi hanno proceduto a una modifica di contratto unilaterale, comunicando ai clienti che sui rapporti in essere la banca non si sarebbe più accollata l'imposta di bollo, come invece pattuito al momento della stipula del contratto.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il