BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Elezioni Sicilia 2012: i risultati ufficiali. I voti Movimento 5 Stelle, Pd-Udc, Pdl e altre liste

Crocetta nuovo governatore di Sicilia. Movimento 5 Stelle primo partito



A trionfare è stato in realtà l’astensionismo ma è Rosario Crocetta, candidato del Pd-Udc, il nuovo governatore della Sicilia, con il 30,5% dei voti. Crolla di 20 punti il Pdl, che sosteneva Nello Musumeci, e vince il partito di Grillo.

Il candidato di Pd e Udc una volta conosciuti i risultati ha detto: “Con me cambia la storia”. Si è ‘piazzato’ quasi cinque punti avanti (30,5) a Musumeci (25,7%), mentre il Movimento Cinque stelle è il primo partito. Ciò che però è emerso con forza da queste elezioni sono stati due elementi significativi: l'astensionismo siciliano, meno di un siciliano su due, infatti, è andato a votare e Crocetta diventa governatore con il voto di circa il 15% dell'elettorato totale e la ‘riscossa’ del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo.

Quando Grillo parla di boom ha ragione da vendere: il radicamento nazionale dei grillini è tale, ma questo era ormai chiaro, che nessun sistema elettorale potrà sbarrargli la porta del Parlamento.

“La lezione che arriva dalla Sicilia ci dice che abbiamo deluso e confuso l'elettorato. Una confusione che nasce innanzitutto dalla crisi valoriale all'interno del Pdl e che può trovare nel solo obiettivo di unire i moderati la carta vincente da giocare alle prossime amministrative ed elezioni politiche.

Dalla Sicilia nasca un'autocritica costruttiva che ci aiuti a recuperare innanzitutto toni e linguaggi della nostra cultura politica, e quelle radici che vedono dai tempi dei padri fondatori l'Italia schierata in prima fila con l'Europa. Un passaggio, quello sull'impegno a costruire un'Europa meno burocratica e più politica e solidale, che ho molto apprezzato nell'intervento del segretario politico Angelino Alfano”, così Franco Frattini, responsabile Affari Internazionali del Pdl.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il