Fiat: oggi 30 ottobre piano industriale Marchionne dopo risultati trimestrale

Nuovo piano Fiat: le misure previste



Confermata la produzione dal 2014 di due mini suv; e sì all'export di vetture e motori e trasmissioni: questi i punti cruciali del nuovo piano Fiat che sarà presentato oggi, 30 ottobre, dall’ad Sergio Marchionne. Secondo quanto riportato dal Messaggero il piano verterà sul riposizionamento della produzione dagli Usa all’Italia con l’ipotesi di chiudere Mirafiori che sarebbe stata scartata.

L'ad Marchionne dovrebbe annunciare l'avvio nel 2014 della produzione dei due mini-Suv: la Fiat 500X e la gemella con marchio Jeep. L'assemblaggio di questi modelli non avverrà a Mirafiori, ma probabilmente a Melfi dove dovrebbero essere concentrate le auto costruite su piattaforma B, quella della futura Punto e dei piccoli Suv.

Si pensa anche a rimettere mano al vecchio progetto della Topolino, una city car di meno di 3 metri che potrebbe essere ibrida, mentre a Cassino potrebbe spettare invece la produzione della Chrysler 100, vettura media destinata principalmente agli Usa, mentre in Europa avrebbe il marchio Lancia sostituendo l'attuale Delta. Sempre secondo le anticipazioni, motori e trasmissioni potrebbero essere destinati anche a Chrysler e Suzuki.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Autore: Marcello Tansini
pubblicato il