BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Decreto infrastrutture 2012: novità, leggi e misure ufficiali approvate Governo Monti

Approvato ddl infrastrutture: novità su edilizia e territorio



Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto infrastrutture che introduce novità e semplificazioni nei settori produttivi cruciali per lo sviluppo del Paese, quali infrastrutture, trasporti, edilizia e territorio.

Il ddl introduce, tra l’altro, la consultazione pubblica per la realizzazione delle opere di interesse strategico e prevede inoltre la riduzione degli oneri per incentivare il recupero del patrimonio edilizio esistente. La procedura di consultazione pubblica mira ad aumentare il livello di coinvolgimento delle comunità locali nei processi di realizzazione delle opere strategiche per il sistema Paese.

Il provvedimento prevede anche una semplificazione della procedura di approvazione unica del Cipe del progetto preliminare e della procedura di valutazione di impatto ambientale. La nuova procedura di approvazione unica da parte del Cipe del progetto preliminare di un'opera viene perfezionata, con la revisione dei tempi di attuazione. Inoltre, nell'ambito dell'istruttoria sui progetti relativi alle opere soggette a procedura di valutazione di impatto ambientale, sarà fissato il termine di 30 giorni per la presentazione delle eventuali osservazioni rimesse al ministero dell'Ambiente dai soggetti pubblici e dai privati interessati.

Il Ddl introduce, poi, una maggiore flessibilità delle regole riguardanti la ripartizione dell'esecuzione dei lavori tra le imprese che hanno partecipato a una gara di affidamento associandosi in raggruppamento, prevedendo anche percentuali diverse da quelle corrispondenti alle quote di partecipazione indicate in sede di gara.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il