BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Btp e spread a 350-330: c'è ancora spazio per mantenere e guadagnare

Borse e spread altalenanti: su cosa investire?



Lo spread tra Btp e Bund si attesta intono ai 350 punti base, mentre in lieve calo è il rendimento sulla scadenza decennale italiana. Il rialzo dello spread è da attribuirsi a movimenti tecnici, data la scarsità degli scambi, e all'unico driver che è la Grecia, secondo un trader.

La tendenza dello spread è stata comunque quella di un restringimento, grazie alle buone aste italiane dell'ultima tornata, che confermano l'assenza di grosse criticità nel mercato italiano. Fra aste e riaperture il Tesoro ha raccolto 21,74 miliardi di euro nelle aste di fine ottobre.

Anche le principali borse europee hanno chiuso in rialzo, trainate dal buon andamento di Wall Street, mentre ad Atene regnano le preoccupazioni per il difficile negoziato con la troika.

L’andamento altalenante di spread e Borse lascia però ancora spazio a diversi investimenti che, pur rispecchiando questo andamento oscillante, permettono di guadagnare. Fra questi i titoli di Stato, per cui esistono ancora margini di recupero interessanti soprattutto però per i risparmiatori che non si sono fatti prendere dal panico della crisi.

E i risvolti più evidenti dovrebbero arrivare verso metà 2013, quando le riforme introdotte faranno vedere i loro primi effetti sulla dinamica del debito. Bene anche puntare sui Btp, che pur senza ‘esagerazioni’ di investimento permettono di portare a casa buoni rendimenti.  

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il