BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Cerca







Concorso scuola 2012: oggi fine iscrizione. Boom di domande. Tutte le date e scadenze utili

Boom di domande per il concorso della scuola 2012



Oggi, mercoledì 7 novembre, scade il termine di presentazione della domande per partecipare al concorso per la scuola 2012. Sono circa 300mila le domande fino ad ora pervenute.

Questa folla rappresenta un disagio per la macchina organizzativa ministeriale che si trova a fronteggiare le esigenze di un numero di candidati che non era stato preventivato e per il quale, probabilmente, in Italia, non esistono strutture adeguate per ammortizzarne la gestione, dunque vista la difficoltà di reperire aule e spazi attrezzati per il corretto svolgimento della prova computer based il ministero, in data 5 novembre, ha deciso tramite un avviso ufficiale che la prova preselettiva sarà ripartita in più giornate.

Ma la chiusura delle domande non è però definitiva, perché potranno essere modificate fino al 21 novembre, visto che il ministro ha attivato la sezione dei titoli aggiuntivi solo tardivamente.

Per comunicare i titoli in più rispetto a quelli d’accesso, il candidato dovrà fare una dichiarazione in cui certifica tutti i titoli utili di cui è in possesso entro il termine di scadenza della domanda, seguendo le indicazioni del modulo online. Il bando inizialmente non prevedeva la dichiarazione dei titoli valutabili, per cui chi ha già presentato la domanda può integrare e inserire anche queste informazioni autocertificando i titoli.

Toccherà poi al ministero verificare la correttezza della compilazione della domanda online e le eventuali irregolarità della compilazione potrebbero essere comunicate entro il 23 novembre. Chi non riceverà comunicazioni in merito sarà ammesso alla prova e potrà sostenere la prima prova del concorso, quella preselettiva. Sempre il 23 novembre il ministero comunicherà in Gazzetta Ufficiale date, sedi e orari di svolgimento della prova preselettiva del concorsone.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il