BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati: le soluzioni possibili dopo blocco emendamenti

La soluzione esodati dopo stop agli emendamenti



E’ arrivato lo stop all'emendamento approvato all'unanimità dalla commissione lavoro della Camera un emendamento alla Legge di Stabilità che ampliava le garanzie per gli esodati e prevedeva tra le coperture anche un contributo di solidarietà del 3% per la parte di reddito che supera i 150mila euro dei più ‘ricchi’, stabilendo anche che nel Fondo da 100 milioni previsto dal governo confluissero tutte le risorse stanziate per i lavoratori esodati, pari a 9 miliardi di euro.

La commissione Bilancio della Camera ha infatti giudicato inammissibile la proposta a causa delle coperture giudicate inadeguate. Gli emendamenti dichiarati inammissibili sono, in particolare, quello sulla ricongiunzione contributiva onerosa e quello sull'estensione delle salvaguardie ad altre categorie di esodati attualmente escluse. 

Ma il ministro del Lavoro Elsa Fornero si è detta disponibile ad ampliare ulteriormente la platea dei salvaguardati a 140mila esodati, sempre tramite un provvedimento contenuto nella Legge di stabilità.

Bloccati gli emendamenti, ora l’ex ministro Cesare Damiano ha detto: “Lavoreremo con le diverse forza politiche per individuare un’alternativa. Nell’immediato si tratta di individuare le platee sapendo che, purtroppo, non sono disponibili alcuni numeri”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il