BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Dichiarazione Imu 2012: chi la deve presentare obbligatoriamente. Date e istruzioni

Scadenza a febbraio 2013 per presentazione dichiarazione Imu: chi deve presentarla



I soggetti titolari di immobili che beneficiano di riduzioni di imposta, come per fabbricati inagibili o inabitabili, di interesse storico-artistico, o che godono di riduzioni di aliquota deliberate dai comuni, fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, terreni agricoli; e cioè nei casi in cui il comune non conosce le informazioni necessarie per verificare il corretto adempimento dell’obbligazione tributaria; dall’amministratore di condomini per conto di tutti i condomini e nel caso l’amministrazione riguardi più condomini, per ognuno di essi va presentata una dichiarazione Imu distinta; e dai coniugi separati assegnatari del diritto di abitazione della casa: queste le categorie di coloro che dovranno obbligatoriamente presentare la dichiarazione Imu 2012.

Non si dovrà, invece, presentare la dichiarazione per l’abitazione principale, perché i Comuni, grazie all’incrocio dei dati con l’anagrafe, sono già a conoscenza di ogni valore che serve.

Dopo le ultime richieste di rinvio pervenute da parte dei Caf, la scadenza di presentazione della dichiarazione Imu è stata proroga a febbraio 2013 e il modello da compilare deve essere utilizzato, a decorrere dall'anno di imposta 2012, nei casi previsti dall'art. 13, comma 12-ter, del decreto legge 6 dicembre 11, n. 201.

Per quanto riguarda, invece, gli immobili per i quali l'obbligo dichiarativo vale dal primo gennaio 2012, il termine di presentazione resta fissato al 30 novembre 2012.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il