BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Come investire 10mila euro? Alcuni consigli tra bot, btp e conti deposito

Investire una piccola somma: cosa scegliere? I consigli



Avere un gruzzoletto da parte di 10mila euro, voler investire e non sapere come orientarsi? La scelta non sembra facile oggi, che il mercato è tornato ad essere piuttosto altalenante.

Se a settembre il piano antispread della Bce del presidente Mario Draghi aveva riportato entusiasmo e fiducia sui mercati, facendo volare le borse e scendere lo spread tra Btp e Bund tedeschi, tanto da spingere ad investire di nuovo senza troppe remore, ora ci si ritrova timorosi sul prodotto da scegliere.

E allora Corriereconomia ha dato alcuni consigli per una scelta migliore, partendo dal presupposto che chi ha una piccola somma da investire è meglio si orienti verso conti deposito e bot (poco rischiosi) e btp.

Secondo l'analisi di Corriereconomia, chi pensa di dover utilizzare la propria somma tra poco tempo può orientarsi sui conti di deposito, che offrono proposte di vincolo annuale intorno al 3% netto; mentre chi ha più tempo davanti può scegliere tra i titoli di Stato, che negli ultimi mesi hanno recuperato parecchi punti in fatto di fiducia e che pure garantiscono rendimenti ancora molto appetibili che arrivano anche al 5% lordo.

Bene puntare sui btp, e il successo dell’ultima emissione del Btp Italia, apprezzato sia dagli istituzionali, cioè dai big che fanno massa e che decretano l'immagine internazionale del debitore, ne hanno dato conferma.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il