BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Concorso scuola 2012: candidati senza requisiti e non abilitati ammessi da Tar. Cosa cambia

Accolto ricordo del Tar Lazio: ammessi al concorso anche gli esclusi



Il Tar del Lazio ha accolto la richiesta di partecipazione al concorso scuola 2012 dei laureati negli ultimi 10 anni, e quindi anche non abilitati. Ora possono partecipare anche i giovani laureati esclusi, ha detto con soddisfazione l'ANIEF (Associazione prosessionale sindacale).

La sospensiva del Tar del Lazio, quindi, ammette i candidati che hanno conseguito una laurea negli ultimi 10 anni, e che erano stati invece esclusi in base ai requisiti stilati dal MIUR, a partecipare alle prove.

Sono, dunque, ammessi ora anche i precari presenti nelle graduatorie ad esaurimento, i laureati di scienze della formazione primaria,  quelli che avranno concluso positivamente il Tfa e coloro che risulteranno abilitati dai Tfa special, cioè quei corsi di formazione iniziale per docenti che possono vantare requisiti di servizio dall’anno scolastico 1999/2000 fino al 2011/12. Cioè coloro appartenenti alle categorie finora escluse dal concorsone.

Questa nuova sentenza del Tar farà ancor di più crescere il numero dei candidati al concorsone, secondo le cui stime di qualche giorno fa già si aggiravano intorno ai 300mila, il che crea un forte disagio per l’organizzazione ministeriale che si trova a fronteggiare le esigenze di un numero di candidati che non era stato preventivato e per il quale, probabilmente, in Italia, non esistono strutture adeguate.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il