Concorso scuola 2012: non abilitati e senza requisiti sono 200mila. Come fare domanda, test e prova

Troppi candidati al concorso scuola: come si svolgerà



‘Ora tutti i laureati che non hanno conseguito l’abilitazione e hanno fatto domanda di ammissione al concorso, possono presentare analogo ricorso, ma solo entro il prossimo 24 novembre, data ultima per far valere i propri diritti’: con queste parola il Tar del Lazio ha accolto i ricorsi di coloro che volendo partecipare al concorso per la scuola 2012 inizialmente ne erano esclusi per mancanza di requisiti.

Ora, invece, possono partecipare al concorsone anche i laureati di scienze della formazione primaria senza abilitazione,  quelli che avranno concluso positivamente il Tfa e coloro che risulteranno abilitati dai Tfa special, cioè quei corsi di formazione iniziale per docenti che possono vantare requisiti di servizio dall’anno scolastico 1999/2000 fino al 2011/12.

Il 23 novembre saranno comunicati in Gazzetta Ufficiale date, sedi e orari della prova preselettiva del concorsone, e dopo il boom di domande pervenute, circa 300, 350mila, l’aggiunta dei ‘nuovi’ 200mila potrebbero creare seri problemi di organizzazione per lo svolgimento delle prove e molti ritengono le domande dei test della preselezione saranno piuttosto difficili proprio per tagliare le troppe persone candidate.

La preselezione sarà composta da 50 domande, fra quesiti di informatica, lingua straniera e logico-deduttivi, che dovranno essere svolte in 50 minuti (un minuto a domanda).

Probabilmente, a causa dei troppi candidati, il calendario di svolgimento della preselezione sarà frammentata per garantire un corretto ed equo svolgimento delle prove. Sul sito del MIUR si trova un esercitatore per i test, dove pare saranno racchiuse le domande che si troveranno nella prova di preselezione.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il