BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Carte di credito: grazie anche alle prepagate aumento uso in Italia nel 2012

Carte prepagate in crescita in Italia: come funzionano



Cresce in Italia l'uso della cosiddetta moneta elettronica, trainata soprattutto dalle carte di credito prepagate. Secondo l’ultimo rapporto pubblicato da Censis e Abi, il 62% della popolazione italiana navigherebbe frequentemente in Internet e sarebbe in crescita l’utilizzo di dispositivi come tablet e smartphone e di carte elettroniche per i pagamenti online, e dei servizi di home banking offerti dagli istituti di credito.

Crescono anche i pagamenti cashless, anche se l’uso del contante si conferma ancora la forma di pagamento preferita dagli italiani. Coloro che invece preferiscono utilizzare soluzioni alternative, nel 41% dei casi fanno affidamento a carte di credito, mentre un italiano su tre preferisce i bonifici bancari.

Le carte prepagate costituiscono in Italia un fenomeno in continua crescita anche grazie al moltiplicarsi delle offerte da parte delle banche e società di credito. Queste carte risolvono in parte i problemi di coloro che diffidano dall'usare la carta di credito per i pagamenti online e funzionano esattamente come delle normalissime carte di credito.

Al momento della richiesta si carica la carta con l'importo desiderato e si potrà spendere tale importo effettuando acquisti attraverso il circuito Visa o Mastercard sia online che nei negozi. Le carte prepagate rappresentano un'ottima soluzione per chi non dispone di un conto corrente bancario.

Alcuni istituti di credito in particolare hanno introdotto carte esclusivamente destinate ai giovani o agli studenti ai quali in genere viene negata una carta di credito tradizionale per la mancanza di un reddito fisso.
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il