BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Italia-Svizzera: accordo per conti correnti entro 21 Dicembre. Condono tombale possibile

Nuovo accordo Svizzera Italia in materia fiscale: cosa prevede



Si potrebbe chiudere entro il 21 dicembre il nuovo accordo tra Italia e Svizzera in materia fiscale. Cinque i temi in discussione, dalla regolarizzazione dei depositi in Svizzera, all'imposizione alla fonte dei redditi futuri, alla revisione della Convenzione per la doppia imposizione, allo stralcio dalla lista nera.

Gli accordi dovranno comunque poi essere ratificati dai rispettivi Parlamenti. Con la firma dell'accordo, la Svizzera si impegna a versare allo Stato italiano un'imposta tombale per il passato in relazione ai patrimoni detenuti da cittadini italiani, a far scattare un prelievo periodico per il futuro sulle rendite finanziarie, e a vietare agli Stati contraenti di acquistare i cd con i dati dei depositi esteri dei propri contribuenti.

Quando si parla di imposta tombale si fa riferimento ovviamente alla possibilità di condono tombale. Si tratta di una tipologia di condono fiscale, che ha come oggetto principale le tasse, sana comportamenti illeciti o irregolari effettuati dal contribuente e riguarda, soprattutto, dichiarazioni dei redditi errate, infedeli o assenti. Nel momento in cui si sana per intero e in via definitiva la posizione del contribuente dinanzi al fisco, si parla di condono tombale.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il