BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sciopero benzinai dal 12 al 14 Dicembre. Le condizioni e orari

Benzinai in sciopero dal 12 al 14: i motivi



Benzinai sul piede di guerra: Fegica-Cisl, Faib-Confesercenti e Figisc-Confcommercio hanno proclamato lo sciopero nazionale di 24 ore dei distributori di benzina dal 12 al 14 dicembre su tutta la rete.

Il Codacons ha comunque annunciato che vigilerà sul rispetto delle prestazioni indispensabili nel settore dei distributori di carburante, per cui anche durante lo sciopero, le stazioni di servizio in funzione nell’autostrada dovranno rimanere aperte in misura non inferiore ad una ogni cento chilometri.

Inoltre, per la rete della viabilità ordinaria urbana ed extraurbana, dovrà essere mantenuto in servizio un numero di stazioni di rifornimento non inferiore al 50 % degli esercizi aperti nei giorni festivi secondo i turni programmati.

In caso di violazioni il Codacons annuncia che denuncerà ogni trasgressore sia alla Procura della Repubblica che alla Commissione di garanzia. Lo sciopero, proclamato nell’ambito degli stati generali delle tre organizzazioni, è stato indetto contro il governo, i petrolieri e le banche.

I gestori lamentano la ‘caduta verticale dei consumi’ della benzina, l’iniziativa è stata presa per sensibilizzare le istituzioni e la politica, che ‘portano su di loro la gravissima responsabilità di avere ormai spinto alla disperazione e al fallimento una intera categoria che denuncia un indebitamento complessivo superiore ai 300 milioni di euro’.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il