BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Concorso scuola: nessuna data, sede, domande test preselettivo. Rinvio 27 Novembre

Date e informazioni concorso scuola 2012: tutto rimandato al 27 novembre



I 300 mila candidati al concorso per la scuola 2012 che attendevano per oggi notizie ufficiali su date e sedi della prova pre-selettiva che, secondo le indiscrezioni dovrebbe svolgersi 17 e 18 settembre, per smistare i troppi candidati che hanno presentato domanda, sono rimasti delusi. Nulla di fatto.

E’, infatti slittata la pubblicazione, prevista per oggi, del calendario delle prove del concorso e, questa mattina, in gazzetta ufficiale, anzichè l'elenco delle sedi e dei nominativi dei candidati al concorso per gli 11.542 posti, è comparso un comunicato che rinvia tutto alla gazzetta del 27 novembre.

Ora si spera che sia quella la data ufficiale in cui i candidati avranno tutte le informazioni sulla prova preselettiva con risposte a scelta multipla e potranno iniziare a consultare l'Esercitatore, che verrà messo in linea dal ministero, con le 2.500 domande (3.500 con quelle di lingua straniera) predisposte dal Cineca.

La preselezione consisterà in un quiz telematico composto da 50 domande. Ogni candidato riceverà la propria ‘prova’ personale e avrà a disposizione 50 minuti per rispondere alle domande. I quesiti sono così suddivisi: 18 domande saranno di logica, 18 di comprensione del testo, 7 di competenze digitali e 7 domande sulla lingua straniera a scelta tra inglese, francese, spagnolo e tedesco.

Per superare la prova sarà necessario ottenere un punteggio minimo di 40 su 50. Se la risposta non è corretta si prende un -1, +1 se è corretta, nessun valore se non si risponde. Superata la prova pre-selettiva ci sono altre due prove, una scritta e un’altra orale.

Coloro che supereranno la preselezione potranno accedere alla prova scritta, che si svolgerà a gennaio 2013 e consisterà in una prova di verifica delle competenze disciplinari con domande su argomenti specifici.

Sulla Gazzetta Ufficiale saranno comunque stati indicati: ulteriori modalità di svolgimento della prova preselettiva e la comunicazione sull’archivio da cui saranno estratti i quesiti da utilizzare durante la prova.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il